13 anni di bandi Isi. Nel numero di aprile 2022 del periodico statistico Dati, Inail ripercorre il percorso del bando che dal 2010 finanzia interventi per la sicurezza sul lavoro delle imprese.

Il documento è stato pubblicato in concomitanza con l’apertura della prima fase del bado Isi Inail 2021, ovvero compilazione domanda, 2 maggio – 16 giugno 2022. Qui le date complete e l’intero bando 2021.

Il bando Isi è ora alla sua tredicesima edizione, questi i dati delle prime dodici:

  • stanziati più di 2,7 miliardi di euro;
  • 190mila imprese coinvolte;
  • 37.800 domande ammesse;
  • 21 mila quelle che hanno superato le verifiche e la rendicontazione;
  • 4mila sono in istruttoria;
  • importo erogato 1,3 miliardi.

La percentuale dei finanziamenti è passata nel 2013 dal 50% al 65%, da 100mila a 130mila euro. Salita da 100 a 120 la soglia dei punteggi di ammissione e nel 2016 è avvenuta l’introduzione degli assi di intervento.

Aumentata del 49,3% la quota riservata ai progetti per rischi elevati dal 2010 al 2020, diminuita del 18,1% la quota per rischio medio e del 63,1% per rischio basso. Nel 2016 introdotti l’asse riservato alle micro e piccole imprese e quello per micro e piccole imprese operanti nella produzione primaria di prodotti agricoli, inizialmente partito come bando a sé.

180 milioni finora riservati al settore agricolo, più i “37,5 milioni dell’ultimo bando, suddivisi in 27,5 milioni per la generalità delle imprese e 10 milioni per i giovani agricoltori”.

Introdotte infine negli anni nuove impostazioni per gli allegati tecnici, meccanismi di ridistribuzione delle risorse non assegnate e tra Regioni, assistenza tecnica per le imprese.

Bando 2021

L’annuncio delle date del bando Isi Inail 2021

FONTE: QUOTIDIANO SICUREZZA

L’articolo 13 anni in bandi Isi, i dati nel periodico statistico Inail proviene da Quotidiano Sicurezza.