Cinque anni fa andò a votare il 53,09 degli aventi diritto