La vittima, Salvatore Pranteddu, era molto nota in Barbagia