Geriatri, ‘fare rete per tutelare i più fragili ma anche chi li assiste’