Per comunicare in modo efficace l’impronta ecologica di un prodotto o di un’organizzazione, senza incorrere in contraddizioni o peggio in informazioni ingannevoli per il consumatore, è necessario disporre di metodi e strumenti adeguati. Ci viene in aiuto la raccomandazione UE n. 2021/2279 della Commissione del 15 dicembre 2021, sull’uso dei metodi dell’impronta ambientale per misurare e comunicare le prestazioni ambientali del ciclo di vita dei prodotti e delle organizzazioni.