La sentenza Cass. Pen., Sez. IV, 22 giugno 2021, n. 24417, torna a pronunciarsi sulla sempre interessante tematica dell’assolvimento degli obblighi formativi in capo al datore di lavoro, stavolta con particolare riferimento alle ricadute che la mancata o inadeguata formazione può determinare sul comportamento negligente o imprudente del lavoratore, causandone l’infortunio.