Maggior parte ha ricevuto combinazione di casirivimab-imdevimab