I primi ‘digital twin’ per predizione trattamento del diabete 2