Pubblicati dal Ministero dell’Istruzione il 28 agosto nota e vademecum sulla gestione e sulla prevenzione Covid nell’anno scolastico 2022/2023.

Il vademecum riassume le indicazioni già segnalate dal Miur e derivanti dai recenti documenti dell’Istituto superiore di sanità:

Riassume nelle slide in apertura le misure di prevenzione non farmacologica per la permanenza a scuola (igiene, aria, FFp2 personale scolastico e alunni a rischio) e la gestione dei casi positivi.

Quindi sette FAQ:

  1. Quali sono le misure precauzionali previste per i soggetti confermati positivi?
  2. Permangono i monitoraggi Covid?
  3. È necessario aggiornare il Documento di valutazione dei rischi?
  4. Per accedere ai locali scolastici sono previsti controlli sullo stato di salute, ad es. misurazione della temperatura corporea?
  5. Quali sono gli adempimenti di competenza del dirigente scolastico a seguito dell’emanazione del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 26 luglio 2022 (pubblicato in G.U. 03-08-2022, n. 180) recante le Linee guida sulle specifiche tecniche in merito all’adozione di dispositivi mobili di purificazione e impianti fissi di aerazione e agli standard minimi di qualità dell’aria negli ambienti scolastici e in quelli confinati degli stessi edifici?
  6. Gli alunni positivi possono seguire l’attività scolastica nella modalità della didattica digitale integrata?
  7. Per gli alunni fragili sono previste misure di tutela particolari?”.

FONTE: QUOTIDIANO SICUREZZA

L’articolo Gestione Covid anno scolastico 2022-2023, vademecum Miur proviene da Quotidiano Sicurezza.