Analisi su 137.000 pazienti, ma telemedicina ha arginato effetti