Le denunce di infortunio sul lavoro presentate all’Istituto tra gennaio e maggio sono state 323.806 (+47,7% rispetto allo stesso periodo del 2021), 364 delle quali con esito mortale (-16,1%). In aumento le patologie di origine professionale denunciate.