Giulio, con una malattia del midollo osseo. Lui laziale, il dottore romanista