Milleproroghe 2022. Pubblicata in Gazzetta Ufficiale n. 49 del 28 febbraio 2022 la legge 25 febbraio 2022 n. 15 conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 30 dicembre 2021, n. 228, recante disposizioni urgenti in materia di termini legislativi.

Le misure in sintesi:

  • proroga di un anno per ii Fondo nuove competenze;
  • semplificazione fondo garanzia Pmi;
  • proroga del bonus prima casa al 31 marzo 2022;
  • istituito bonus psicologico, contributi fino a 600 euro su limiti Isee, massimale Isee 50mila euro, bonus da strutturare con prossimo decreto;
  • bonus patente, Programma patenti giovani autisti per l’autotrasporto agevolazioni per 18-35 anni fino al 2026;
  • bonus chef, credito d’imposta spese e corsi 31 dicembre 2022;
  • 30 giugno Irap non versata;
  • Bonus Transizione 4.0, proroga a dicembre 2022 consegna beni ordinati dicembre 2021;
  • proroga cassa integrazione grandi stabilimenti;
  • proroga garanzie prestiti;
  • proroga incarichi sanitari in pensione al 31 marzo 2022;
  • proroga di tre mesi messa in sicurezza edifici dei Comuni e verifica sismica, contributi assegnati entro dicembre 2021;
  • proroga 16 settembre versamenti imprese avicole e suinicule;
  • 31 dicembre 2024 adeguamento antincendio scuole e Università e nuovo decreto ministeriale misure mitigazione rischio: articolo 6 comma 2-ter e comma 3-ter:”il termine di adeguamento alla normativa antincendio per gli edifici, i locali e le strutture delle universita’ e delle istituzioni dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica, per i quali, alla data di entrata in vigore della presente disposizione, non si sia provveduto al predetto adeguamento, e’ stabilito al 31 dicembre 2024“. 3-ter. All’articolo 4-bis del decreto-legge 28 giugno 2019, n. 59, convertito, con modificazioni, dalla legge 8 agosto 2019, n. 81, dopo il comma 3 e’ aggiunto il seguente: «3-bis. Con decreto del Ministro dell’interno, di concerto con il Ministro dell’universita’ e della ricerca, sono definite idonee misure gestionali di mitigazione del rischio, da osservare fino al completamento dei lavori di adeguamento. Con il decreto di cui al presente comma, fermo restando il termine del 31 dicembre 2024, sono altresi’ stabilite scadenze differenziate per il completamento dei lavori di adeguamento a fasi successive”.
  • 31 dicembre 2023 adeguamento antincendio immobili Ministero della cultura;
  • 31 dicembre 2022 SOMS esistenti per trasformarsi in associazioni Terzo settore o APS;
  • fino al 30 giugno 2022 le disposizioni, contenute nell’art. 9-ter, c. 4 e 5, D.L. n. 137/2020, che, rispettivamente, per le imprese di ristorazione e di somministrazione di alimenti e bevande, titolari di concessioni o di autorizzazioni concernenti l’utilizzo di suolo pubblico: consentono la presentazione semplificata, per via telematica e senza pagamento dell’imposta di bollo delle domande di nuove concessioni per l’occupazione di suolo pubblico e delle domande di ampliamento delle superfici già concesse; escludono che la posa di strutture amovibili in spazi aperti sia soggetta a talune autorizzazioni e ai termini per la loro rimozione, previsti a legislazione vigente”;
  • bonus edilizi, non superbonus, detraibilità asseverazione e visto conformità;
  • etichettatura ambientale al 31 dicembre 2022 e commercio fino esaurimento scorte per prodotti etichettati al 1° gennaio 2023;
  • limite utilizzo dei contati 2.000 euro dicembre 2022, 1.000 euro gennaio 2023.

FONTE: QUOTIDIANO SICUREZZA

L’articolo Milleproroghe 2022, conversione in legge proviene da Quotidiano Sicurezza.