Anche se nel mondo rallenta la crescita dei nuovi contagi