Partendo da un approfondimento sulle attuali tendenze si intende aprire un confronto sul percorso per giungere in tempi brevi all’arresto del consumo di suolo a Roma. L’obiettivo è quello di proporre alternative di rigenerazione che non intacchino il patrimonio suolo, preservando innanzitutto l’Agro Romano, il suo straordinario paesaggio e i servizi ecosistemici che i suoli non impermeabilizzati e in particolare quelli agricoli offrono a tutta la popolazione. E’ prevista la partecipazione di un esperto ISPRA con l’intervento "Lo stato del suolo in Italia e a Roma".