‘Questa confusione può ingenerare problemi di ordine pubblico’