Fnomceo, “i modelli organizzativi tengano conto di questa realtà”