Pubblicati da Inail con circolare n. 30 del 27 luglio 2022 chiarimenti sulla sospensione di adempimenti e versamenti per le federazioni sportive disposta dall’articolo 39, comma 1 bis, decreto legge 17 maggio 2022, n. 50
convertito dalla Legge 15 luglio 2022, n. 91.

Disposta la proroga dei versamenti e degli adempimenti al 30 novembre 2022, che interessa in dettaglio federazioni sportive nazionali, enti di promozione sportiva, associazioni e società sportive professionistiche e dilettantistiche. Operanti in competizioni sportive in corso.

I versamenti sospesi sono quelli con scadenza legale dal 1° gennaio 2022 al novembre 2022. Il pagamento potrà essere effettuato in unica soluzione e senza interessi entro il 16 dicembre 2022, comprese le rate sospese che ricadono nel periodo interessato.

Per quanto riguarda gli adempimenti amministrativi, ovvero dichiarazione autoliquidazione e riduzione tasso medio prevenzione possono essere effettuati dal 1° al 30 settembre 2022.

Necessaria comunicazione dell’intenzione di fruire della sospensione. “Anche coloro che hanno già presentato la comunicazione di sospensione ai sensi dell’articolo 1, commi 923 e 924, della legge 30 dicembre 2021, n. 234 e hanno usufruito della proroga disposta dall’articolo 7 commi 3-bis e 3-ter del decreto-legge 1° marzo 2022, n. 17 convertito, con modificazioni, dalla legge 27 aprile 2022, n. 34, stante i nuovi termini di sospensione e la nuova modalità di ripresa dei versamenti, devono presentare una nuova comunicazione, fermo restando che è facoltà del debitore estinguere anticipatamente il debito”.

FONTE: QUOTIDIANO SICUREZZA

L’articolo Sospensione adempimenti e versamenti federazioni sportive, circolare Inail proviene da Quotidiano Sicurezza.