La condotta di un lavoratore infortunato se attiva un rischio eccentrico o esorbitante dalla sfera di rischio governata dal titolare della posizione di garanzia, anche se tenuta nell’ambito delle sue mansioni, è idonea ad escludere il nesso causale.