Studio, ereditarietà patologia è stimata intorno al 58%